LA DIETA MEDITERRANEA, SCOPERTA PER I SUOI BENEFICI È LA DIETA FAMOSA NEL MONDO, PER ESSERE COMPLETA E BILANCIATA, OLTRE CHE PIÙ FACILE DA SEGUIRE.

 

LA DIETA MEDITERRANEA, BENEFICI

È generalmente risaputo che gli abitanti dei paesi che si affacciano sul Mar Mediterraneo vivano più a lungo e si ammalino meno della maggior parte delle popolazioni del pianeta, anche degli americani.

Nell’area Mediterranea ci sono minori incidenze di cancro e malattie cardiovascolari.

Curiosamente, capita che gli Americani ci copîno la nostra dieta migliore e più sana della loro.

Noi Italiani, invece, importiamo la loro dieta meno sana, ricca di grassi animali e zuccheri raffinati, con riscontri sulla salute della popolazione, che vede aumentare malattie cardiovascolari e tumorali.

 

IL SEGRETO DELLA DIETA MEDITERRANEA

peperoni rimpieni di carne e pomodoro, parmigiano, olio di oliva, rosmarino, cotti al forno
peperoni ripieni di carne, pomodoro, rosmarino e parmigiano.

Il segreto, non così sorprendente, è uno stile di vita attivo con una certa attenzione al peso corporeo ed un’alimentazione sana.

È una dieta varia, a basso consumo di carne rossa, zuccheri semplici raffinati (saccarosio) e grassi saturi (quelli cattivi di origine animale).

 

È una dieta ricca di prodotti come frutta e verdure di stagione, come noci, legumi e altri alimenti salutari, pesce, pasta, formaggi, yogurt ecc.

La dieta mediterranea, se seguita, può offrire una serie di benefici per la salute, tra cui la perdita di peso, la salute del cuore e del cervello, la prevenzione degli infarti, del cancro e la prevenzione ed il controllo del diabete.

Con la dieta mediterranea si potrebbe anche mantenere il peso oltre certi limiti, pur tuttavia evitando le diffuse malattie croniche.

 

DIETA MEDITERRANEA E PIRAMIDE ALIMENTARE

frutta, verdura,stagione, legumi,olio di oliva, peperoni ripieni,grana padano, parmigiano reggiano
Piramide alimentare della Dieta Mediterranea

Non esiste una “Dieta Mediterranea” vera e propria.

Essa è più un principio, secondo il quale la varietà dei prodotti di cui cibarsi deve essere ampia e seguire i prodotti freschi di stagione.

I greci mangiano in modo diverso dagli italiani, che mangiano in modo diverso dai francesi e dagli spagnoli .

Tuttavia, condividono molti degli stessi princîpi.

Le abitudini alimentari delle popolazioni del Mediterraneo si possono riassumere in una piramide alimentare di facile consultazione.

Questa offre linee guida su come seguire una dieta sana, molto varia, dove si va dal consumo di olio extravergine di oliva, ai cereali, legumi, frutta secca, uova e latticini, carne e pesce, perfino dolci.

Ci sono anche bevande salubri come spremute d’arancia e succhi di frutta fresca.

SAZIANTE RAPIDO, INTEGRATORE ALIMENTARE, RIDUCE LA FAME, SAZIA, FA DIMAGRIRE, DIMAGRIMENTO PER DIMAGRIRE, PERDITA DI PESO, PERDERE PESO, MANGIARE MENO, IN FORMA,
SAZIANTE RAPIDO, INTEGRATORE ALIMENTARE, RIDUCE LA FAME, SAZIA, FA DIMAGRIRE, DIMAGRIMENTO
PER DIMAGRIRE, PERDITA DI PESO, PERDERE PESO, MANGIARE MENO, IN FORMA,

IN CHE CONSISTE LA DIETA MEDITERRANEA

lasagna al salmone, panna, pepe, prezzemolo e parmigiano reggiano o grana padano
Lasagne al salmone, panna e pepe

Diciamo subito che la Dieta Mediterranea è stata riconosciuta Patrimonio culturale dell’umanità dall’UNESCO.

In sostanza è uno stile di vita e di alimentazione che, povero di carne rossa, delinea una dieta a base di frutta e verdure di stagione.

 

Ci sono anche la pasta, i cereali, pane e sfarinati, pesce, formaggi e legumi.

L’acqua è la bevanda per eccellenza nella dieta mediterranea.

Tuttavia, c’è anche posto per un buon bicchiere di vino, magari rosso che è ricco di polifenoli, potenti antiossidanti naturali che contrastano l’invecchiamento.

Un bicchiere di vino aiuta la digestione, alleviando cuore e fegato, oltre che deliziare il palato.

Per le sue indiscusse ed ormai famose proprietà salutari la Dieta Mediterranea è conosciuta in tutto il mondo.

 

IL DR. ANCEL KEYS : CHI ERA 

DR ANCEL KEYS, 1946, foto, scopritore della dieta mediterranea e dei suoi benefici
1946,  dr. Ancel Keys

Il primo che dimostrò in maniera scientifica i benefici sulla salute della dieta Mediterranea fu il biologo e nutrizionista americano Ancel Keys, nella prima metà del ‘900.

Scoprì la dieta mediterranea, anche se si parla di lui come del suo “’inventore”.

Di fatto, poté solo constatare quello che già esisteva da secoli come tipologia di dieta delle popolazioni mediterranee.

Suo fù il merito di aver elaborato la “Razione K”, un pasto nutriente e poco ingombrante che venne utilizzato durante la seconda guerra mondiale dall’esercito americano.

Ora è in dotazione anche a tutti gli eserciti occidentali.

 

LA DIETA MEDITERRANEA E IL DR. KEYS

Dopo la seconda guerra mondiale il dottor Keys, si stabilì a Pioppi in provincia di Salerno, dove visse

verdure miste, minestrone di verdure, ,dieta mediterranea, dieta per dimagrire, alimentazione varia, di stagione, olio di oliva. minestrone
verdure fresche per minestrone

fino a pochi mesi dalla morte, avvenuta nella sua Minneapolis nel 2004, alla venerabile età di quasi 101 anni.

Osservò le abitudini alimentari della gente del posto, molti erano pescatori, che avevano condizioni fisiche e di salute decisamente considerevoli.

Avevano una bassissima incidenza di malattie gravi come infarto, ictus, pressione arteriosa elevata ecc.

Incuriosito, il dr Keys continuò i suoi studi a Pioppi, portando a termine una ricerca molto importante nominata i 7 Paesi.

Per tale ricerca, analizzò la correlazione tra abitudini alimentari e malattie cardiovascolari in 7 Paesi situati sul Mare Mediterraneo e Oceani (Italia, Grecia, Jugoslavia, Olanda, Finlandia,USA e Giappone).

BENEFICI DELLA DIETA MEDITERRANEA

CONCLUSIONI DEL DR.KEYS

Confrontando le diverse abitudini alimentari, soprattutto nel diverso utilizzo di carni, in particolare rosse, stabilì una correlazione tra l’abuso di carne nella dieta e malattie come Arteriosclerosi, Infarti, Ictus, Ipertensioni, Colesterolo alto.

Concluse che i grassi animali, in particolare il loro abuso, sono molto dannosi per il corpo umano, risaltando, di conseguenza, la bontà della Dieta Mediterranea, intesa come un’abitudine alimentare sana che previene tutte queste malattie.

Certamente la Dieta Mediterranea è, se seguita nei suoi princîpi base, una dieta per dimagrire.

fianchi di donna con metro, perdita di peso, dieta per dimagrire
la Dieta Mediterranea fa dimagrire

Lo è,,ma non tanto perché si possa considerare una dieta ipocalorica.

Bensì, si deve parlare di giusto apporto di calorie, proprio perché è una dieta molto varia.

I princîpi base della Dieta Mediterranea, cioè il consumo di varie verdure e frutta di stagione oltre a formaggi, uova, legumi, pesce, carne rossa e carne bianca, la rendono una dieta molto varia.

Questo fa si che non si esageri con nessun cibo in particolare.

La sua varietà cioè, oltre ad assicurare un apporto completo di nutrienti, permette di non eccedere in nessuno di essi e, questo equilibrio non fa dimagrire velocemente, ma garantisce, nel rispetto di giuste porzioni di cibo, la perdita di peso.

Lo stile di vita della Dieta Mediterranea, inoltre, prevede una vita attiva dove lavoro e movimento all’aria aperta sono ottimi esercizi per dimagrire ed avvicinarsi al peso forma.

CONTRALIP, colesterolo, riso, riso rosso, malattie, cardiovascolari, fermentato, valori colesterolo, compresse, Ministero della salute, naturale,coloranti, oli, derivati animali, parabeni, paraffine, olio di palma, altri agenti chimici, Monacolina K, farmaci anticolesterolo, monacoline

LA DIETA MEDITERRANEA CONQUISTA IL MONDO

..e le diete meno salutari sbarcano in Europa

Keys con le sue conclusioni scientifiche, che vennero pubblicate in diversi libri, riviste mediche e non, contribuì enormemente a diffondere la “dieta Mediterranea” in tutto il mondo.

La Dieta Mediterranea, riguardava tutti i Paesi che si affacciano sul Mediterraneo occidentale.

Oggi però, lo sdoganamento di alcune multinazionali americane in Europa, unite alla nostra voglia del “qualcosa di nuovo”, ha permesso che il consumo di carne rossa sia aumentato considerevolmente anche in Italia.

Questo fatto è aggravato per la concomitanza della perdita delle buone abitudini indicate dalla Dieta Mediterranea.

frutta mista di stagione, fragola, banana, mirtilli, kiwi, pesca, melone, ananas
macedonia di frutta

Il risultato evidenzia ancora una volta la validità delle conclusioni di Keys.

È un significativo aumento, nei Paesi del Mediterraneo come l’Italia, delle patologie legate all’abuso di carne rossa in particolare.

Se a questo aggiungiamo l’incremento dello stress per i nuovi e più frenetici ritmi di vita, capiamo che ci stiamo allontanando dallo stato di salute ideale.

 

Ciò porta con sé tutte le conseguenze che si possono immaginare, come l’aumento di malattie che prima erano poco probabili.

 

 

LA DIETA MEDITERRANEA E L’AMERICA

olive verdi fresche, olio extravergine di oliva , oliera sul tavolo di legno
olio extravergine di oliva

Allo stesso tempo, in America si sta diffondendo, per mezzo di campagne educative, la conoscenza e l’educazione della Dieta Mediterranea.

Questo perché si è visto che, l’abuso di sostanze grasse animali e di zuccheri complessi sta costando caro in termini di decessi e cure ospedaliere.

Grazie al Dr. Keys l’America ha capito l’importanza fondamentale di una sana alimentazione.

 

PRINCIPI GENERALI DELLA DIETA MEDITERRANEA

In 7 punti le nozioni generali di una buona alimentazione

.. il sapere delle nostre nonne

verdure miste, minestrone di verdure, verdure fresche
verdure fresche per minestrone

1) La gamma degli alimenti deve essere ampia, per poter avere un apporto completo dei vari nutrienti di cui il corpo necessita.

In alcuni casi, per le caratteristiche del tipo di nutriente, il corpo non è in grado di accumularle (es. vitamine).

2) Tenere presente il principio che “un po’ di tutto” fa bene.

L’eccesso di qualsiasi cosa la rende dannosa anche se innocua consumata in quantità ragionevoli.

Mantenendo un’ampia gamma di alimenti è più difficile cadere in eccessi.

3) Consumare frutta e verdura di stagione che, se fresche, sono più ricche di vitamine e nutrienti che si distruggono nel tempo e nei vari sistemi di conservazione.

La natura, in tutte le stagioni, ci offre una varietà di frutta e verdure ideali per comporre una dieta completa e varia.

ANDIAMO AVANTI..

4) Ogni alimento ha una cottura ideale propria. Cucinare gli alimenti in maniera corretta, per esempio a vapore per le verdure, permette di non disperdere sostanze nutritive fondamentali per il nostro corpo.

5) Considerate che carne e legumi forniscono energia e proteine; la pasta e le patate hanno zuccheri complessi (amido) che forniscono energia e sali minerali.

Le verdure sono fibra, sali minerali, vitamine e grassi insaturi (buoni) per tener pulito l’apparato digestivo e far funzionare bene il nostro corpo.

Gli alimenti di origine animale forniscono proteine, energia e grassi saturi (cattivi).

Di proteine e di carne nell’alimentazione ne parliamo meglio dell’articolo dedicato alla Dieta Dukan.

Tenendo conto di questo, bilanciate gli alimenti in funzione della vita che conducete; sedentaria o meno, pesante o meno.

mezzo bicchiere di viro rosso rubino, ricco di polifenoli
Vino rosso ricco di polifenoli

6) Bere molta acqua, lontano dai pasti. Il berne troppa durante i pasti ostacola la digestione.

Mezzo bicchiere di vino, magari rosso, durante il pasto aiuta la digestione alleviando cuore e fegato.

7) Quando è possibile, fare più pasti in minori quantità è meglio che abbuffarci con 2 pasti al giorno.

Fate una buona colazione al mattino. Spezzate la fame tra un pasto e l’altro, magari con un frutto di stagione.

Vi renderà meno affamati e più energici durante tutta la giornata.

Inoltre, non avrete la sensazione di pesantezza dovuta all’ossigeno impegnato nella digestione, che vi rende più stanchi.

spray per smettere di fumare velocemente,no sigarette elettroniche, no fumo, vietato fumareL’OTTAVO CONSIGLIO

Inseriamo un ottavo punto che non riguarda strettamente la dieta, ma è un buon consiglio.

8) Datevi un motivo per tenere in movimento il corpo.

Donatevi una camminata veloce al giorno di qualche chilometro, esercizi vari eseguiti con consigli di esperti per non farsi male.

Anche il semplice parcheggiare lontano, mantiene attivo il corpo con enormi benefici.

 

COSE DA FARE E DA NON FARE

Cercate sempre il parere medico quando volete seguire una dieta.

Questo per non eseguire sacrifici inutili allo scopo, o non duraturi, o peggio andare incontro a carenze alimentari che possono portare problemi anziché benefici

 

LEGGI ANCHE :

 

 

Alimenti per una pelle sempre giovane

Benessere fisico, mentale ed intimo

Body Building e Caduta dei Capelli

Cervicale – Cos’è e come curarla, anche a casa

Chiropratica – Cos’è e quando serve

Dieta Chetogenica – Come funziona?

Dieta Dukan – Efficace o dannosa

Dieta Paleolitica – Una dieta del Momento

Fitness e Bodybuilding – Una vera Ossessione (Una Storia Vera)

Piedi – Benessere e salute del corpo